Stipulare il contratto

Contratto di affitto per una casa a Londra

Prima di stipulare il contratto di affitto

  • non dare mai anticipatamente il deposito a nessuno senza aver visto una stanza.
  • Non inviare mai denaro (soprattutto per Western Union) senza aver visto il posto.
  • i contratti sono quasi sempre di 1 anno con “break clause”, ovvero il contratto può essere interrotto dopo 6 mesi senza pagare una penale.
  • il padrone di casa deve darvi almeno 2 mesi di preavviso se vuole sfrattarvi o comunque non rinnovarvi il contratto. Al tempo stesso, voi dovrete dare almeno un mese di preavviso nel caso vogliate rescindere il contratto.
  • Se affittate un posto ammobiliato è sempre bene chiedere un inventario prima di trasferirvici.
  • Un’agenzia non può chiedervi dei soldi per mostrarvi una stanza o per procurarvi una lista di stanze.
  • Se andate a vivere nella stessa casa dove vive il padrone di casa avrete molti meno diritti.
  • Vi ricordiamo che subaffittare una stanza, oltre che essere illegale non vi da alcun diritto. Il Subaffitto potrebbe esporvi a rischi come quello di essere sfrattati senza preavviso o quello di non riavere indietro il deposito versato inizialmente.

Dopo aver stipulato il contratto di affitto

Nel momento in cui voi firmate il contratto entrano in vigore una serie di Diritti e Doveri che ambe le parti devono rispettare.

Diritti:

  • Abitare in una proprieta’ sicura e con un buono stato di manutenzione
  • Contestare le spese troppo elevate
  • Conoscere chi sia il proprietario della casa
  • Poter leggere l’ EPC ovvero il certificato del rendimento energetico della casa
  • Essere protetti da un eventuale sfratto ingiusto o un falso affitto
  • Il deposito deve essere ritornato all’affittuario quando il contratto di locazione termina
  • In caso di mancate riparazioni da parte del proprietario bisogna contattare il “Local Cuncil’ s environmental health department”il quale ente si occupera’ di agire o no.
  • In caso di aumento dell’affito, per contratti settimanali o mensili il proprietario non puo’ aumentare l’ affitto piu’ di una volta all’ anno senza il consenso dell’ affittuario
  • In caso di aumento dell’affito, Per un contratto a tempo determinato il proprietario non puo’ aumentare l’ affitto senza il consenso dell’ affittuario se non alla fine del termine fissato( per questo tipo di contratto il proprietario deve dare l’ avviso minimo sei mesi prima)
  • l proprietario puo’ richiedere l’aumento nel rinnovare il contratto di locazione alla fine del tempo di scadenza con l’ incremento della somma dell’affitto, buona usanza e concordare o pattuire la somma con l’ affittuario e firmare il contratto entrambi.

Doveri:

  • L’ affittuario deve dare libero accesso al proprietario all’interno della casa per ispezioni ed eseguire le eventuali riparazioni.
  • Il proprietario deve dare un avviso di 24 ore.
  • Rispettare la proprietà( il proprietario in caso di mancate responsabilità da parte dell’ affittuario ha il diritto di intraprendere azioni legali per lo sfratto)
  • Pagare l’ affitto concordato anche se la proprietà necessita di riparazioni( non ancora effettuate) o si e’ in lite con il proprietario della casa.
  • Pagare le le altre spese come concordato con il proprietario (Council tax or utility bills)
  • Pagare qualsiasi danneggiamento causato da te stesso, amici e familiari.
  • Subaffittare una proprietà’ solo se il contratto di locazione o il proprietario lo permette

Sicurezza della casa

Per garantire la sicurezza dell’abitazione per cui avete firmato il contratto, il proprietario deve:

  • Assicurarsi che l’impianto a gas sia stato installato da un tecnico “gas safe registered”
  • Assicurarsi che il gas sia controllato annualmente
  • Consegnare una copia del contratto all’affittuario del gas
  • Assicurarsi che tutti i generatori di corrente funzionino correttamente
  • Assicurarsi che gli elettrodomestici siano sicuri e funzionanti
  • Seguire le normative antincendio controllando e mostrando le vie di fuga
  • Fornire l’ allarme antincendio  e l’estintore ( se si sta in una casa con piu’ di tre coinquilini e si condivide il bagno)