Trasporti

trasporti a londra

Siete stanchi di prendere la macchina e restare bloccati ore e ore nel traffico? Siete stanchi di aspettare troppo per prendere un bus o una metropolitana? Dimenticatevi di tutto questo e pensate solo a farvi una Oyster Card!

Forse non tutti sanno che nonostante Londra abbia la più antica rete metropolitana del mondo, offre un servizio di trasporto pubblico tra i più efficienti. La Tube collega tutte le diverse zone della città e il servizio di buses è, per alcuni, attivo 24 ore su 24.
E’ vero che i trasporti inglesi sono costosi ma vi possiamo assicurare che quello che pagate vi viene rimborsato attraverso ottimi servizi.

I trasporti della città di Londra sono gestiti dalla Trasport for London (TfL).
Sul sito della TfL potrete trovare tante informazioni, le mappe, gli orari live, le tariffe e un utilissimo calcolatore di itinerario.
Le mappe in cui sono inserite tutte le tratte della Tube sono generalmente esposte vicino alle biglietterie e sono gratuite.

Oyster Card

Il miglior modo per servirsi dei mezzi pubblici (bus, metro, tram e treni cittadini) è quello di utilizzare la carta dei trasporti londinesi chiamata Oyster Card.
La Oyster si può acquistare in qualsiasi biglietteria pagando un acconto di £5 e può essere utilizzata comprando:

  • un abbonamento (travel card) settimanale o mensile per tutti i mezzi o solo per bus e tram (più economico).
  • può essere caricato un credito che verrà scalato in funzione dei viaggi, dei mezzi e degli orari di spostamento (pay as you go). Con la Oyster pay as you go quando raggiungete in un giorno la quota di £7  diventa possibile viaggiare senza consumare più credito. Infatti quando passerete la carta sul lettore di entrata o di uscita non verranno scalate le normali tariffe di viaggio e fino alla fine del giorno potrete utilizzare i buses e la Tube gratis!

Se avete una carta contactless rilasciata nel Regno Unito potete pagare qualsiasi corsa utilizzando la vostra carta di credito o di debito.

Agevolazioni

  1.  gli studenti possono richiedere una Oyster con fototessera che dà loro diritto a degli sconti (intorno al 30%).
  2. i minori di 16 anni viaggiano gratuitamente se posseggono un tesserino con foto. Il tesserino si può richiedere anticipatamente attraverso il sito della TfL ed è valido solo per il Regno Unito.
  3. i minori sotto gli 11 anni viaggiano gratuitamente su tram e bus sempre mentre solo se accompagnati da un adulto pagante sulla Tube, sulla DLR e sulla London Overground
  4. i bambini sotto i 5 anni non hanno bisogno di alcuna tessera e viaggiano gratuitamente sempre.
    Se vuoi saperne di più vai a questa pagina.

Treni cittadini

A Londra sono presenti diverse stazioni ferroviarie che permettono di raggiungere più velocemente anche zone più lontane.
Se si è in possesso di una Oyster Card, non sarà necessario comprare un biglietto del treno per spostarsi all’interno della città.
Per informazioni su orari, tariffe o su dove comprare un biglietto online visita il sito del National Rail.

Agevolazioni

Gli studenti fino ai 25 anni, gli anziani e i disabili possono fare richiesta di una railcard che dà loro diritto a sconti del 30% su tutte le tratte nazionali.

Noleggio biciclette

Vi va di fare una bella passeggiata o semplicemente vi piace sentire un p0′ di aria frizzantina sul viso, perchè allora non noleggiare una bicicletta se il tempo lo permette?
Dovete sapere che in quasi tutte le zone del centro ci sono dei punti di noleggio biciclette Barclays.

Prendere una bicicletta costa:

  • £2 al giorno + costi aggiuntivi. Sappiate però che per i primi 30 minuti di utilizzo non viene calcolato alcun costo aggiuntivo.
  • £10 per l’abbonamento settimanale.
  • £90 per l’abbonamento annuale.

Non possono essere noleggiate più di 4 biciclette alla volta e se ne restituite una è necessario aspettare 5 minuti per poterne prendere un’altra.
Per maggiori informazioni vai a questo sito.

Guidare a Londra

Per i primi tempi abituarsi alla “guida a destra” sembrerà abbastanza strano. Fate molta attenzione ai sensi di marcia, attraversate la strada solo quando il semaforo lo indica e se avete qualche dubbio leggete a terra! I relativi “look left” e “look right” potrebbero salvarvi la vita. Se gli altri attraversano anche quando il semaforo è rosso non li seguite. Sono per lo più turisti come voi che non sanno di rischiare molto. Le auto potrebbero provenire da direzioni che non avevate nemmeno preso in considerazione.

Nel Regno Unito e’ consentito guidare con la patente italiana in corso di validità. Quando la patente italiana e’ in procinto di scadere o e’ scaduta da meno di tre anni, il cittadino italiano se iscritto all’A.I.R.E è tenuto a convertirla in una patente britannica contattando la Driver and Vehicle Licensing Agency (DVLA).

Per guidare la macchina nel centro di Londra dalle 7 a.m. alle 6 p.m. dei giorni feriali è necessario pagare la Congestion Charge di £11.50 al giorno.
La tassa è ridotta a £10.50 se si è iscritti al sistema Auto pay (costo di iscrizione £10 per veicolo).

Se sei residente nella “charging zone” o se possiedi veicoli particolari (come tricicli, auto a bassa emissione o veicoli con più di 9 sedili) puoi richiedere uno sconto su questa tassa.